Una domenica speciale

Non è bastato un tempo da lupi a fermare la carica dei  mille bambini che hanno partecipato alla 28° edizione del Torneo Denti / 4° edizione Torneo Reali. Sui tre campi del rugby pratese (Chersoni, Denti, Coiano) è andata in scena la manifestazione di minirugby più importante dell’anno, questa volta in pieno stile ‘fango e sudore’.  Ventuno club in rappresentanza di  sette regioni italiane che si sono sfidati all’insegna del fair play nel migliore spirito rugbistico.

Soddisfatto il Presidente del Gispi Fabrizio Bertocchi che elogia il grande lavoro dei volontari. “Non era facile organizzare il torneo con delle condizioni meteo tanto avverse, ma le famiglie del Gispi si sono rese come sempre molto disponibili per ovviare a tutti i problemi. In campo lo spettacolo non è passato in secondo piano e sono felice che anche la città di Prato abbia potuto abbracciare il festoso popolo del minirugby attraverso il bel corteo per le vie del centro storico organizzato sabato pomeriggio.”

A livello sportivo il torneo ha visto primeggiare proprio gli atleti di casa del Gispi che hanno conquistato la Coppa come miglior società grazie alla somma dei risultati incrociati nelle varie categorie. Tanti gli spunti tecnici di ottimo livello in un torneo che cresce sempre di più nella qualità delle contendenti.

Promossa anche la prima edizione del torneo femminile con otto squadre under 14 partecipanti che si sono confrontate in un’atmosfera molto positiva.

Il podio delle sette categorie coinvolte:

Under 14 femminile: 1) Gispi 2) Le Puma Bisenzio 3) Benetton Treviso

Under 12: 1) Livorno 1931 2) Gispi 3) Rugby Paese

Under 10: 1) Formigine 2) Primavera 3) Gispi

Under 9 : 1) Rugby Milano 2) Primavera  3)Amatori & Union Milano

Under 8 : 1) Gispi 2) Paese  3) Sesto

Under 7: 1) Sesto 2) Paese 3) Gispi

Under 6: 1) Amatori Milano 2) Rugby Milano 3) Paese

GISPI TIGERS: Grazie alla sedicesima vittoria consecutiva ai danni del Rufus San Vincenzo, la squadra seniores del Gispi conquista la promozione in C nazionale con due turni di anticipo. A San Vincenzo finisce 41 a 20 per i ragazzi di coach Tempestini che ormai sono inarrivabili per le inseguitrici e possono festeggiare un importante traguardo voluto fin dall’ inizio della stagione. Sette mete che portano la firma di Randelli, Lenzi, N. Tempestini II, Barbieri (2), Lanzarini, E. Tempestini  e sei punti al piede di Bracciali.  Ancora una volta i Tigers hanno fatto bottino pieno di punti in classifica, raggiungendo l’importante obiettivo della sedicesima vittoria condita dal punto di bonus.