Domenica 2 giugno si giocherà l’atto conclusivo del Superchallenge Under 14 edizione 2018/19. Fra le 12 partecipanti ci sarà anche il Gispi che ha conquistato sul campo una finale tanto difficile quanto meritata. Coach Elia Guastini, che condivide insieme ad Alessandro Boscolo e Simone Pagliai la guida tecnica della squadra under 14, ha presentato il prossimo impegno in programma a Mogliano Veneto.

“Per prepararci al meglio all’evento finale di domenica 2 giugno nelle ultime due settimane ci siamo allenati insieme agli under 14 dei Cavalieri Union. Un modo per alzare la qualità delle sedute settimanali e anche un anticipo di quello che sarà il futuro gruppo under 16 ell’area Prato Sesto. I ragazzi sono andati molto bene, hanno partecipato in buon numero e si sono dimostrati molto coinvolti nel lavoro tecnico, sintomo che tutti vogliono partecipare al torneo di Mogliano per fare una prestazione importante.”

Fra le contendenti che si sfideranno sui campi dello stadio Quaggia sembra esserci una favorita. Nonostante ciò, Coach Guastini prevede molto equilibrio.

“Credo che questa finale sia una delle più incerte degli ultimi anni. Non ho visto all’opera tutte le 12 squadre di Mogliano, ma ho l’impressione che la compagine più organizzata sia il Valsugana. Noi nel girone eliminatorio dovremo affrontare Lazio e Verona, ovvero le due squadre che un anno fa si sono giocate la finale assoluta. Sappiamo che saranno due sfide difficili, ma le affrontiamo con la voglia di confrontarci al massimo livello, consci del fatto che nei precedenti stagionali con queste due formazioni abbiamo perso di misura mostrando comunque una buona attitudine al gioco.”

Sul ruolo del Gispi le idee sono chiare.

“Ci presentiamo a Mogliano da outsider. I ragazzi sanno che il Superchallenge  è un’opportunità da sfruttare come momento di crescita individuale e collettiva. Non abbiamo tracciato un obiettivo preciso di classifica, ma sappiamo che il livello della squadra è salito considerevolmente rispetto all’inizio della stagione, dunque non esistono per noi partite dal risultato scontato. Ce la vogliamo giocare alla pari con tutti e per farlo dovremo misurarci per capire se siamo all’altezza degli avversari. Lo faremo con la certezza e l’entusiasmo di chi ha compiuto un ottimo lavoro di preparazione.”

Appuntamento domenica 2 giugno a  Mogliano Veneto, stadio Maurizio Quaggia, a partire dalle ore 9.30. Info e gironi su www.superchallengeu14.com.