Gispi conclude una ottima stagione sportiva 2018/19

Il bilancio di fine stagione nelle parole del DS Ursumando

Con la festa di venerdì 14 giugno si conclude ufficialmente la stagione sportiva 2018/19 del Gispi Rugby Prato.

Un anno di rugby che è trascorso all’insegna della partecipazione grazie ad un corposo aumento delle attività di minirugby (i cosiddetti “tornei primaverili”), ma anche un anno da ricordare e da incorniciare con le belle avventure dei Gispi Tigers, del Gispi Femminile e del Gispi Touch.

Una vera e propria sport community di cui ci parla nel dettaglio il Direttore Sportivo Francesco Ursumando.

“I piccoli gispolotti hanno chiuso l’anno di rugby con una trasferta in Francia che sintetizza brevemente lo spirito che ci ha accompagnato a partire da settembre scorso. Giocare, vivere l’essenza del rugby e dare la possibilità a tutti di assaporare momenti aggregativi insieme agli educatori e alle famiglie. Un dato emblematico arriva dal week end 18/19 maggio in cui siamo scesi in campo, anche con più squadre di una singola categoria fra Paese, Perugia, Rovato, Sesto Fiorentino e Siena. Una mole di impegni che va integrata al calendario toscano del CRT che ci vede sempre protagonisti in regione.”

Dai piccoli del minirugby ai grandi dei seniores (che hanno regalato un record non indifferente agli annali del rugby pratese), passando per l’evoluzione degli under 14 fino al buon momento del Gispi Femminile il bilancio è da ritenersi soddisfacente.

“I ‘grandi’ del Gispi hanno compiuto un passo decisivo del loro percorso di crescita. La promozione in C nazionale dei Tigers infatti è un grande motivo di orgoglio e un esempio per i nostri ragazzi delle categorie giovanili che sanno di poter contare nel futuro del loro cammino sportivo su di una seniores competitiva. Tornando sul giovanile è doveroso fare i complimenti al gruppo under 14 che anche in questa stagione ha conquistato l’accesso alla finale del Superchallenge . Non era scontato e i ragazzi insieme allo staff si sono resi protagonisti di un miglioramento costante poi culminato con la finale assoluta di Mogliano. In questo contesto di sviluppo è importante ricordare che anche il Gispi Femminile, nato non più di due anni fa, si sta affermando come una delle realtà maggiormente strutturate della Toscana. Le ragazze che frequentano il campo sono sempre di più e lo staff composto da Elena Chiarella, Matteo Liguori e Linda Malpaganti rappresenta una garanzia per tutte le atlete del club. Non dobbiamo dimenticare infine la squadra di rugby touch che ha assunto un ruolo inclusivo all’interno del Gispi. Genitori, educatori, neofiti ed ex atleti si cimentano a giocare un rugby facile, divertente e adatto a tutti.”

Nonostante la festa di venerdì 14 giugno concluda formalmente la stagione, a Coiano si continua a giocare a rugby per gran parte dell’estate.

“Conclusa la stagione agonistica il Gispi non va in vacanza e  propone le ormai consolidate attività estive. In primis ci sarà il Coiano Summer Camp che è partito lunedì 10 giugno e si concluderà ad agosto, per poi riprendere a settembre fino all’inizio della scuola. Torna l’appuntamento con la London Rugby Summer School in collaborazione con il club Saracens Amateur che si svolgerà dal 23 luglio al 6 agosto nella capitale del Regno Unito. Per chi rimane in città è attiva la proposta delle sedute tecniche pomeridiane per le categorie under 10, under 12, under 14 che insieme allo staff di educatori e motricisti continueranno ad allenarsi fino alla fine si luglio con un approccio prettamente ludico e multidisciplinare.”