Tigers: tutto pronto per l’esordio di Viterbo

Domenica 20 ottobre inizia il campionato di serie C nazionale che vedrà i Gispi Tigers protagonisti per la prima volta nella categoria elite della quarta divisione italiana.

Trasferta subito insidiosa per gli uomini di Tempestini e Boscolo perchè a ospitare i verdeblù sarà il Rugby Viterbo, squadra con un passato fra serie A e serie B che in questo campionato 2019/20 ricoprirà probabilmente il ruolo della protagonista.

Seppur in veste di nuovi arrivati anche i Gispi Tigers hanno la ferma intenzione di affrontare un campionato intraprendente, non mettendo limiti alle prestazioni e ai risultati di classifica.

A presentare la sfida è coach Federico Tempestini.

Mi aspetto di avere delle indicazioni importanti da questa prima partita. Ogni domenica dobbiamo raccogliere informazioni sul nostro percorso di crescita sia tecnico che fisico. Conosco bene i miei ragazzi, al contrario della squadra avversaria su cui non ho moltissime dati. E’ chiaro che per tradizione e risultati recenti sono loro i favoriti. Noi andremo a Viterbo con la tranquillità di chi conosce i propri limiti e vuole cercare di superarli.

Una prima di campionato che i Tigers sono costretti ad affrontare con una squadra decisamente rivoluzionata. Fuori  Lenzi, Biscardi e Bartolini in prima linea, Tempestini Niccolò e Cioppi in terza, Bigagli e Mancini fra i trequarti, oltre agli infortuni di lungo corso come quelli dei fratelli Doni, Banci, Xhebexhiu. La formazione verrà ufficializzata nella giornata di sabato.

A proposito di defezioni :

Sono dispiaciuto da una parte e contento dall’altra. Ovviamente dover sopperire a delle assenze è sempre un problema, viceversa i ragazzi che scenderanno in campo hanno una grande opportunità per essere protagonisti dimostrando il tuo valore. Hanno tutta la fiducia dello staff e siamo sicuri che faranno bene.

 Dunque i Tigers partiranno per il Lazio pronti a ben figurare:

A Viterbo mi aspetto una prova di maturità perché la squadra è in forma, ha le gambe che girano bene. Vediamo se la testa funzionerà altrettanto bene. Ciò su cui lavoriamo adesso che siamo coinvolti in un nuovo campionato è soprattutto l’aspetto psicologo. Abbiamo visto che sul campo possiamo giocarcela alla pari anche con squadre di livello superiore, e proprio salendo di categoria diventa necessario assimilare una buona capacità di reazione alle difficoltà che incontreremo lungo il percorso.

Appuntamento domenica 20 ottobre, alle ore 15.30 sul campo del “Quatrini” di Viterbo.