Tigers alla ripresa del Campionato: domenica la trasferta a Cecina

Torna il campionato di serie C1 elite e i Gispi Tigers si troveranno subito di fronte ad una trasferta impegnativa su un campo storicamente ostico come quello di Cecina.

L’estremo Bigagli in azione – credit: Claudio Seghi Rospigliosi

I ragazzi guidati da Federico Tempestini  e Alessandro Boscolo riprendono il proprio cammino che si era interrotto quattro settimane fa sul campo di Sesto, quando nel derby coi Cavalieri Union era arrivata una sconfitta per 13 a 0 e poi il lungo stop per le vacanze natalizie, ulteriormente allungato dalla sosta di campionato di domenica 12 gennaio.

Un digiuno dal campo che Coach Tempestini apprezza a metà. “Il periodo di stop dalle gare ci ha consentito di recuperare alcuni giocatori infortunati, ma di contro non ha visto la presenza del gruppo al completo nelle sedute di allenamento di fine 2019 e inizio 2020. Quindi non posso affermare che è andato tutto per il meglio. In questo segmento di tempo potevamo dare qualcosa in più solo se i numeri fossero stati alti. ”   

Domenica tornerà a disposizione un giocatore importante come Jonathan Doni e contestualmente potrebbero mancare Fabio Bartolini, Mirko Chelli, Edoardo Tempestini, Filippo Bracciali.

“Cecina è un banco di prova molto importante e sappiamo che sarà una partita dura. Loro sono in crescita, giocano sul campo di casa e noi dobbiamo capire se il nostro livello è quello di Firenze o quello di Sesto Fiorentino. Purtroppo siamo  a tutti gli effetti decimati e non preparati come vorremmo. Così si prospetta comunque l’opportunità di capire se il nostro reale valore si identifica nella parte alta della classifica o meno. Sono certo che la voglia di riscatto che è insita nel gruppo, comunque non mancherà.”

Ad oggi i Gispi Tigers sono quinti in classifica a tre punti dai Cavalieri Union quarti, e a cinque dall’Elba terza. Fra il terzo e l’ottavo posto occupato dall’Olbia ci sono solo 8 punti.

“Essere fra le prime cinque è un lusso, anche se è chiaro che la graduatoria è strettissima e fotografa un campionato equilibrato. Ad oggi sappiamo che vogliamo stare fra le migliori e per fare questo dobbiamo sistemare una serie di lacune, in primis ritrovare la capacità di tramutare in punti la mole di gioco che spesso riusciamo a produrre. Dunque stabilizzare la nostra classifica e migliorare i numeri del nostro attacco ad oggi sono le priorità. “

Appuntamento domenica 19 gennaio alle ore 14.30 presso l’impianto d Via Aldo Moro, Cecina (LI).