Il punto sui Tigers
                                                                                              Una fase dell’incontro con Viterbo

Il nuovo impegno della nazionale italiana nel torneo delle Sei Nazioni impone una nuova pausa ai Gispi Tigers.

Domenica 16 febbraio i ragazzi del Gispi sono usciti sconfitti a testa alta nel dodicesimo turno del campionato di serie C1 elite che aveva in programma la gara fra Tigers e Union Viterbo. Il risultato finale di 31 a 24 racconta una partita equilibrata, in cui la positiva attitudine dei padroni di casa è stata premiata solo con un punto di bonus difensivo. (clicca qui per la classifica)

Le mete di Bigagli, Tavolaro e Tempestini, insieme ai calci di Banci e Mancini non sono bastati per piegare definitivamente la capolista.

A distanza di cinque giorni dal match con Viterbo, il coach Federico Tempestini è tornato sulla performance dei suoi ragazzi evidenziando i molteplici aspetti positivi riscontrati nonostante la sconfitta di misura.

“Sapevamo quello a cui andavamo incontro. Già dall’andata avevamo compreso che il Viterbo avrebbe schierato una squadra piena di ragazzi capaci e competenti tecnicamente, molto abili nel giocare di rimessa. Abbiamo preparato la partita con cura, pur consci che dare il massimo di fronte ad una squadra così preparata poteva non bastare. Nonostante i pronostici ci siamo affrontati a viso aperto e credo che ne abbia beneficiato l’equilibrio in campo, dal momento che sono arrivate  tre mete per parte. Il Viterbo in sostanza ci ha superato realizzando 3 calci in più nel tabellino, soprattutto a causa dei nostri errori di indisciplina. In generale le nostre disattenzioni sono stati abbastanza venali e devo dare atto ai ragazzi di aver interpretato al meglio la partita, soprattutto in mischia dove abbiamo dominato l’avversario. Siamo dispiaciuti della sconfitta anche perché crediamo di aver fatto la miglior prestazione del campionato dall’inizio dell’anno. Chiaro che per vincere questo tipo di partite è necessario essere cinici, sfruttare tutte le occasioni che si presentano per marcare. Questo diventa lo spunto di riflessione del prossimo periodo di lavoro, perché se ripeteremo una prestazione come quella con Viterbo saremo poi in grado di vincere anche le partite più difficili.”

Nell’ottica di sviluppo delle competenze del gruppo è arrivata la notizia che Massimo Cuttitta, ex pilone della nazionale italiana (68 caps) e tecnico di comprovata esperienza internazionale, con incarichi in seno agli staff nazionali di Scozia, Romania, Canada e Portogallo, sarà ospite dei Gispi Tigers per un allenamento specifico dedicato al pacchetto di mischia.

Il rapporto diretto fra il Tallonatore dei Tigers Alessio Neri e il coach protagonista dei migliori anni del rugby azzurro ha offerto questa opportunità di crescita al gruppo guidato da coach Tempestini. La seduta è in programma per sabato mattina sul campo di Coiano alle ore 9.30

Post Correlati