CONTATTACI

Progetto scuola

 Il nostro progetto scuola è stato denominato “Gispi si nasce Cavalieri si diventa”. Un titolo che rappresenta a pieno le due anime del rugby pratese, impegnate su fronti diversi, ma accomunate dall’obiettivo comune della propaganda sportiva sul territorio.

Dalla scuola di minirugby del Gispi sono usciti talenti che oggi, incarnando appieno lo spirito del rugby, militano in club professionistici. Edoardo “ugo” Gori, mediano di mischia della nazionale italiana, Filippo Vezzosi, nazionale rugby a 7, Lorenzo Giovanchelli, Andrea Lupetti, Alessandro Lunardi, Niccolò Tempestini, Leonardo Mantelli, solo per citarne alcuni. Tutti ragazzi che hanno vestito l’azzurro e che sono arrivati al rugby d’elite passando per i progetti scuola del Gispi.


Cos’è?

Un progetto lungo trent’anni che porta negli istituti scolastici pratesi il gioco del rugby sotto forma ludica, condotto da educatori qualificati, condiviso dagli insegnanti e valorizzato dal Gispi stesso che ne cura tutti gli aspetti organizzativi. Non esistono scuole a Prato dove la palla ovale non sia rimbalzata almeno una volta.


Come lavoriamo?

Proponiamo da un ciclo minimo di sei lezioni progressive, fino ad un massimo di copertura annuale attraverso i cosiddeti enti scolastici sportivi. Si apprende giocando, possibilmente all’aria aperta. Chi sposa il nostro progetto può costruire una vera e propria squadra scolastica, tutorata dal Gispi, che parteciperà alle competizioni locali e nazionali proprio come fanno le nostre singole categorie.


Non solo rugby

Entrare a scuola significa raccogliere una sfida educativa difficile e stimolante. I nostri obiettivi vanno oltre il puro aspetto sportivo, nel tentativo di proporre attività che possano stimolare i ragazzi a comprendere una cultura dello sport e del benessere utile per il futuro. Le collaborazioni con il centro medico Diagnosys e LILT Prato seguono questa direzione.


I risultati

La partecipazione è l’unico risultato richiesto nonchè il più importante dei progetti scuola. Ogni anno 300 ragazzi si sfidano nel Campionato Studentesco organizzato da Gispi, CONI Provinciale Prato e Comitato Regionale Toscano. La scorsa edizione ha visto le scuole : “Pier Cironi”, “Salvemini-La Pira”, “Zipoli”, “F.Lippi”, quattro istituti che conducono attività di rugby regolare durante la stagione, partecipare a concentramenti regionali promossi dalla FIR da cui si sono conquistate il diritto di accesso alla fase nazionale di Senigallia. E per il 2015 la storia continua..